7^ GIORNATA: POLISPORTIVA NORDEST CASTELVECCHIO - CIMBERIO HANDICAP SPORT VARESE 47-54

17/12/2017 11:34:05 and

Seconda vittoria consecutiva per la Cimberio Handicap Sport Varese in terra friulana. La squadra di coach Fabio Bottini sbanca il Palasport “Ciro Zimolo” di Gradisca d’Isonzo battendo la Polisportiva Nordest Castelvecchio 47-54. Spirito di sacrificio e lavoro di squadra sono stati gli ingredienti per questo importante successo, che regala ai varesini altri due punti fondamentali in chiave salvezza.

La HS Varese si presenta al match senza gli indisponibili Riccardo Marinello e Mattia Castorino. Torna invece dopo qualche settimana d’assenza Marco Paonessa. I biancorossi si schierano alla palla a due con Bártolo, Silva, Gonzalez, Roncari e Nava. La squadra di casa risponde con Gracner, Ambrosetti, Giro, Slapnicar e Rekanovic.
Il primo quarto vede prevalere l’equilibrio, con le due squadre che rispondono colpo su colpo sbagliando però qualche occasione di troppo. I primi due punti del match sono siglati da Roncari, ben servito da Bártolo. Quest’ultimo subito dopo segna i suoi primi due punti del match. La Polisportiva Nordest sfrutta gli errori sotto canestro di Varese e infila tre canestri consecutivi che valgono il sorpasso 6-4 grazie ad Ambrosetti. Coach Bottini chiama il timeout e la squadra si rimette in carreggiata: controsorpasso firmato ancora da Bártolo e Roncari. I friulani passano ancora avanti con Gracner ma i biancorossi ci credono e alla sirena del primo quarto sono in vantaggio 12-13, grazie alle efficaci incursioni offensive di Gabriele Silva.
Il secondo quarto si apre con il canestro di Gonzales, merito di un rimbalzo difensivo recuperato dallo svizzero Binda. Bártolo prova una magia da sotto che non si realizza e innesca il contropiede vincente di Castelvecchio. Ci pensa però Janic Binda a riportare la HS in vantaggio. Gonzales infila altri due punti ma due errori ancora di Pedro Bártolo portano gli avversari sul 20-19. Da questo momento parte il forcing biancorosso. Protagonista ancora Binda che prima segna un libero su due dalla lunetta e nell’azione successiva recupera un rimbalzo e sigla il 22-22. Nava riporta avanti la squadra, ben servito da Silva, ma Slapnicar firma un ulteriore pareggio. Sono però gli ultimi punti della Polisportiva. Varese si difende bene e realizza per ben tre volte con Binda, Nicola e Silva. All’intervallo lungo i biancorossi sono avanti di 6 punti, 24-30.
Il terzo quarto inizia con una serie di falli ed errori offensivi sia da una parte che dall’altra. A sbloccare il momento di impasse ci pensa Bártolo. Castelvecchio sembra aver perso convinzione, sbagliando ripetutamente e regalando azioni buone per Gonzales e Bártolo. Altri quattro punti arrivano dalle mani di Gabriele Silva, prima del sigillo finale a firma Bártolo. Alla fine del terzo quarto la HS Varese è in vantaggio 31-42.
Con un vantaggio di undici punti rispetto agli avversari, i ragazzi di coach Bottini hanno il compito di amministrare il punteggio fino allo scadere. Questo compito però si rivela abbastanza arduo a causa della grinta messa in mostra dalla squadra di casa per tentare un’insperata rimonta. Gracner e compagni  ci provano ma Silva risponde finalizzando una bella azione orchestrata da Binda e Damiano. La Polisportiva Nordest sfrutta un momento di flessione da parte dei biancorossi e si porta a -7 quando mancano 4 minuti alla fine. Bártolo sbaglia un primo tentativo in area che genera il contropiede avversario: Castelvecchio manca l’appuntamento con il canestro, il portoghese recupera palla e decide di riscattarsi siglando una tripla tanto bella quanto importante ai fini del risultato. Ad arrotondare il risultato ci pensano Roncari dalla lunetta e Nava, che dopo una grande azione in solitaria firma i due punti. La Polisportiva ci prova ancora ma la partita si avvicina inesorabilmente allo scadere. C’è solo il tempo per un ultimo canestro varesino firmato da Binda. Il match quindi si chiude vittoriosamente 47-54 per la Cimberio Handicap Sport Varese.

Nel post match di settimana scorsa Nicola Damiano aveva chiesto ai suoi compagni più attenzione e più fiducia nelle loro capacità. La squadra ha recepito il messaggio e ha messo in mostra una prova convincente. Si è vista una squadra quadrata, vogliosa di giocare bene e di dimostrare che i punti racimolati finora in campionato sono frutto del loro impegno. Il top scorer della giornata è Pedro Bártolo, che firma ben 19 punti. Da segnalare anche le prove aeree a rimbalzo di Gonzales e Silva, rivelatisi ancora una volta due muri difficili da superare. Positive anche le prestazioni dei giovani Nava e Segreto: il loro percorso di crescita si fa sempre più visibile partita dopo partita.
Ora coach Fabio Bottini e i suoi ragazzi possono godersi la pausa natalizia, consapevoli di aver raggiunto gli obiettivi stabiliti nel girone di andata.

Sugli altri campi spiccano le vittorie in trasferta della UnipolSai Briantea 84 Cantù nel big match contro UBI Banca S. Stefano e della GSD Porto Torres, che raccoglie i primi due punti della stagione contro l’SBS Montello Bergamo. Successo casalingo invece per il Santa Lucia Roma nello scontro diretto con la Deco Group Amicacci Giulianova.

 

7^ Giornata Serie A Fipic – 16/12/2017

Polisportiva Nordest Castelvecchio – Cimberio Handicap Sport Varese  47-54

UBI Banca S. Stefano – UnipolSai Briantea 84 Cantù  57-59

Santa Lucia Roma – Deco Group Amicacci Giulianova  69-65

SBS Montello Bergamo – GSD Porto Torres  49-73

 

Dario Primerano – Addetto Comunicazioni Cimberio Handicap Sport Varese